LA PANISSA LIGURE

Aggiornamento: 11 giu 2020

La Panissa è un piatto tipico della cucina ligure e come la farinata, si prepara con farina di ceci e acqua.


La farinata si cuoce unicamente in forno, mentre la panissa, a fuoco lento sul fornello.


La panissa è un piatto povero ma molto nutriente, può essere gustata nei modi più svariati.


Si può mangiarla calda o tiepida condita con olio e limone, fritta e servita dentro un cartoccio come nella migliore tradizione dello street food, fredda in insalata oppure saltata in padella con dei cipollotti.


INGREDIENTI

250 gr farina di ceci

1 lit acqua

5 gr di sale

Q.B. pepe nero

Q.B. olio extravergine d'oliva

PROCEDIMENTO

Setacciare la farina di ceci all’interno di una ciotola capiente aggiungere il sale, il pepe e versare l’acqua a filo, mescolando con una frusta la farina per evitare la formazione di grumi.


Versare tutta l’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e trasferirlo in un tegame.

Cuocere il preparato a fiamma bassa mescolando di continuo con la frusta fino a quando il composto non risulti più sodo, a questo punto continuare a girare con un cucchiaio di legno.

Proseguire a mescolare finchè la panissa non si staccherà dalle pareti del tegame. In base al tipo di pentola e al calore della fiamma, la cottura può variare dai 30 ai 50 minuti circa.

A questo punto, lasciare raffreddare la panissa dentro un piatto fondo e gustarla come più si preferisce.

Noi l'abbiamo preparata in due modi: calda con olio e limone e fredda in insalata a cubetti, con sale, pepe nero, limone e cipollotti crudi affettati.



100 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti