top of page

FOCACCIA VELLUTATA DI ZUCCA

Aggiornamento: 14 nov 2020

Ricetta doppia, o forse no? L'idea è venuta a Davide.

Poichè sua sorella gli ha portato in regalo una zucca enorme ha deciso di fare una buonissima e delicatissima vellutata di zucca.

Ha fatto quindi sofriggere un mazzetto di cipollotti aggiunto la zucca a cubetti due dita di acqua e fatto cuocere per dieci minuti dal fischio in pentola a pressione il tutto, senza salare.

A fine cottura, con un frullatore ad immersione ha ridotto tutto ad un crema liscia e compatta.

Di questa preparazione 220 grammi sono stati messi da parte, il resto è stato condito con sale due dita di panna liquida e sale e servito caldo con crostini di pane...e la cena è servita.


Come usiamo i 200 grammi che oramai si saranno raffreddati? Bene prepariamo una FOCACCIA VELLUTATA DI ZUCCA. Diversamente dal piatto classico, questo impasto molto "panoso" che Davide si è inventato e prepara spesso non prevede la preparazione della purea di zucca, è molto più veloce e porta con se anche l'aroma del cipollotto (o porro all''evenieza).

Vediamo come preparla:


INGREDIENTI

400 gr di farina manitoba

220 gr di vellutata di zucca fredda

30 gr di olio EVO

15 grammi di sale aromatizzato al rosmarino (o semplice sale fino)

1 bustina di lievito di birra


PREPARAZIONE

Tutto è molto semplice e veloce: iniziate ad impastare la farina e lievito con la vellutata aggiungendo olio poco alla volta. Per ultimo aggiungete il sale.

L'impasto sarà pronto quando sarà molto liscio e compatto.


Fate una palla e fatelo riposare due ore in forno spento con luce accesa.

Passato questo tempo, stendete l'impasto in una teglia rotonda d acirca 26 cm di diametro, salate la supercie a piacere, possibilmente con sale aromatizzato al rosmarino. Lasciate riposare tre quarti d'ora.


Accendete il forno e portatelo a 220 gradi.

Ungete la vostra focaccia con un olio EVO fruttato imprimendo con forza i polpastrelli delle vostre dita sulla focaccia. Aggiungete un dito d'acqua tiepida ai lati dell'impasto e leggermente nei buchi formatatisi qualche istante prima. Volendo aggiungete qualche oliva denociollata sott'olio, ma non è fondamentale.


Cuocete per per 20 minuti, dopodiché controllate il fondo: se si è leggermente scurito, la cottura sarà ultimata.

Mangiate tiepida o fredda accompagnata con salumi e formaggi.

Una bontà per il palato e una goduria per la vista!



165 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page