top of page

FOCACCIA BARESE

Aggiornamento: 10 giu 2020

Siamo liguri, la nostra focaccia per noi è qualcosa di straordinario. Ma un'altra ci ha conquistato con il suo sapore più rustico e dalla fantastica consistenza croccante.

Parliamo dela focaccia barese, oggi protagonista sulla nostra tavola.

Vediamo come prepararla:


INGREDIENTI

350 gr di farina 0

250 gr di semola

150 grammi di patate lesse

20 gr olio EVO pugliese (non ligure, in questo caso)

350 gr di acqua

3 grammi di lievito di birra secco

5 gr di zucchero

10 gr di sale

QB origano

1 manciata abbondante di olive in salamoia

una decina di pomodori maraschino


PROCEDIMENTO

Impastata a mano o con l'aiuto di una planetaria il risultato in gusto sarà il medesimo, quindi cominciamo!

Versate le farine, 300 grammi di acqua (50 gr teneteli da parte), il lievito e lo zucchero in un recipiente e iniziate a lavorare (con planetaria usate il gancio) per qualche minuto. Schiacciate le patate fredde direttamente con le mani dentro la ciotola e impastate lentamente.

Una volta che il tutto sarà liscio ed omogeneo aggiungete il sale e l'acqua rimanente. Dopo qualche minuto di lavorazione avrete un impasto liscio e aggiungerete a filo, molto lentamente, tutto l'olio fino a completo assorbimento. Fate riposare l'impasto per quaranta minuti a temperatura ambiente, spolverizzando la superficie di farina. Quando l'impasto sarà aumentato del 50 per cento. Prendete una teglia larga e ricoprite il fondo con mezzo dito d'olio (deve essere tantissimo) fai una palla dell'impasto lievitato e lasciala riposare per almeno altri 20 minuti. Passate questo tempo stendetelo fino ai bordi della teglia. A questo punto aprite in due i pomodori maraschino scolati dall'acqua in eccesso e dai semi interni (apriteli spaccandoli con le mani dentro un contenitore pieno d'acqua così sarà tutto più semplice) poneteli sulla vostra focaccia, insieme alle olive e spolverizzate con tantissimo origano. Infornate al max della temperatura (240/250 gradi) per 25 minuti.


Lasciatela raffreddare su di una griglia affinché l'aria passi anche sotto la focaccia e con il passare delle ore la vostra focaccia rimarrà croccante.

Godetevi questa goduria per il palato. Potete tagliarla in due e farcirla, come fanno a Bari con mortadella e mozzarella.

Buon appetito!



156 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page